Quotes by Pier Paolo Pasolini

17 quotes found  
Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia.
Ma io sono un uomo che preferisce perdere piuttosto che vincere con modi sleali e spietati. Grave colpa da parte mia, lo so! E il bello è che ho la sfacciataggine di difendere tale colpa, di considerarla quasi una virtù.
Perché realizzare un'opera, quando è così bello sognarla soltanto?
Il Potere ha deciso che siamo tutti uguali. L'ansia del consumo è un'ansia di obbedienza a un ordine non pronunciato. Ognuno in Italia sente l'ansia, degradante, di essere uguale agli altri nel consumare, nell'essere felice, nell'essere libero: perchè questo è l'ordine che egli ha incosciamente ricevuto, e a cui "deve" obbedire, a pena di sentirsi diverso. Mai la diversità è stata una colpa così spaventosa come in questo periodo di tolleranza.
La verità non sta in un solo sogno, ma in molti sogni.
Per essere poeti, bisogna avere molto tempo.
La mia indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza.
Bisogna essere molto forti per amare la solitudine.
Il complotto ci fa delirare perché ci libera da tutto il peso di confrontarci da soli con la verità.
Io so questo: che chi pretende la libertà, poi non sa cosa farsene.
Peccare non significa fare il male: non fare il bene, questo significa peccare.
Chi si scandalizza è sempre banale, ma, aggiungo, è anche sempre male informato.
Ti insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece.
Noi siamo un paese senza memoria. Il che equivale a dire senza storia. L’Italia rimuove il suo passato prossimo, lo perde nell’oblio dell’etere televisivo, ne tiene solo i ricordi, i frammenti che potrebbero farle comodo per le sue contorsioni, per le sue conversioni. Ma l’Italia è un paese circolare, gattopardesco, in cui tutto cambia per restare com’è. In cui tutto scorre per non passare davvero. Se l’Italia avesse cura della sua storia, della sua memoria, si accorgerebbe che i regimi non nascono dal nulla, sono il portato di veleni antichi, di metastasi invincibili, imparerebbe che questo Paese è speciale nel vivere alla grande, ma con le pezze al culo, che i suoi vizi sono ciclici, si ripetono incarnati da uomini diversi con lo stesso cinismo, la medesima indifferenza per l’etica, con l’identica allergia alla coerenza, a una tensione morale.
Chi si scandalizza è sempre banale: ma, aggiungo, è anche sempre male informato.
..bisogna essere molto forti, per amare la solitudine...
La libertà è “intollerabile” all’uomo (specialmente giovane), che si inventa mille obblighi e doveri per non viverla.
17 quotes found