Aphorisms by Bruno Cancellieri on Intelligenza
Intelligenza

Recensione di Luigi Anepeta

18 quotes found  
Siamo tutti diversamente intelligenti.
Non ci vuole molto ingegno per essere normali.
Gli esseri umani non sono abbastanza intelligenti per capire se stessi.
L'intelligenza di una persona disturba i meno intelligenti perché li fa sentire tali.
La metà della popolazione mondiale ha un livello di intelligenza inferiore alla media.
Per apprezzare l'intelligenza di una persona bisogna essere almeno altrettanto intelligenti.
È inutile essere intelligenti se non si usa l'intelligenza per soddisfare i bisogni propri o altrui.
La maggioranza degli esseri umani non è abbastanza intelligente per capire i propri errori cognitivi.
L'intelligenza emotiva è la capacità di comprendere e conciliare i bisogni e i desideri propri e quelli altrui.
Le persone fisicamente più deboli sono le più motivate a risolvere i problemi con l'intelligenza anziché con la forza.
Attribuire ad una persona più intelligenza di quella che ha può condurre a fatali errori di comunicazione e interazione.
Un'intelligenza vivace ha sempre bisogno di nuovi stimoli, nuove forme, e mal sopporta le ripetizioni e ciò che è amorfo.
E' meglio non essere più intelligenti del necessario. L'intelligenza non deve essere fine a se stessa, ma aiutarci a soddisfare i nostri bisogni.
L'intelligenza è la capacità di comprendere idee complesse. Più un'idea è semplice, più basso è il livello di intelligenza richiesto per comprenderla.
Una persona di una certa intelligenza convivere difficilmente con una molto più intelligente perché non tollera di aver sempre torto in caso di disaccordo.
Per capire l'intelligenza di una persona bisogna essere almeno altrettanto intelligenti. Di conseguenza, dell'intelligenza di una persona possiamo capire solo una parte, quella che riusciamo a raggiungere con la nostra.
Ogni essere umano sa fare bene certe cose (cioè risolvere bene certi problemi) e male o per niente certe altre. In tal senso si può parlare di intelligenza solo al plurale: le varie intelligenze (e stupidità) di una persona.
Il fatto che l'intelligenza, o meglio, le intelligenze di una persona non si possano misurare, non impedisce che esistano notevoli differenze nei relativi gradi da persona a persona, e che ognuno di noi li misuri intuitivamente, consciamente o inconsciamente, in modo del tutto arbitrario.
18 quotes found